L’intenzione è stata annunciata dall’assessore all’Economia Matteo Lepore

 

Bologna, 7 ottobre 2016 – «Desideriamo rendere Bologna più appetibile per gli investimenti economici internazionali e il turismo d’affari, ma la sfida passa anche per una gestione più equa dell’accoglienza, in particolare dei bed and breakfast. Il nostro desiderio è che siano colmati i vuoti normativi e che gli ospiti dei 3.500 B&b inizino a pagare la tassa di soggiorno». L’assessore all’Economia e promozione della città Matteo Lepore si è espresso così, durante l’incontro sul tema dell’attrazione di investimenti esteri che ha seguito il benvenuto istituzionale ai dottorandi stranieri della Bologna Business School.

 

Fonte