L’ESPERIENZA

L’esperienza di chi si è sempre occupato di turismo in tutte le sue declinazioni è di fondamentale importanza, per questo motivo vogliamo costruire un progetto che tenga conto anche delle esigenze degli albergatori.

Un sistema equo ed omogeneo

hotel imposta di soggiorno

Un problema sollevato negli ultimi tempi dagli albergatori è la discussa equiparazione delle strutture ricettive ad uso turistico come le Case Vacanze, con le tradizionali strutture alberghiere, che da sempre invece vengono classificate con il tradizionale parametro delle stelle.

Ma come si fa ad attribuire le stelle ad una casa vacanze?

PayTourist una volta censite le case vacanze ad uso turistico in un determinato comune, sarà in grado di rilevare, in base al rapporto sul rendimento sviluppato, che tipo di struttura ci si trova di fronte. Il rapporto sul rendimento analizza l’andamento del prezzo pagato per soggiornare presso quella determinata casa vacanze durante il periodo temporale d’esercizio. In questo modo se il turista è propenso a pagare mediamente una certa cifra, ad esempio € 120,00 a notte, e questo dato viene rilevato per più giorni all’anno, vorrà dire che di fatto per gli utenti che scelgono di soggiornarvi quella struttura vale effettivamente il prezzo pagato. Dunque ripartendo per i vari giorni di esercizio i rispettivi prezzi pagati e rilevati, potremmo individuare il prezzo medio effettivo della struttura ricettiva in esame.

Registrazione a PayTorurist

Da qui PayTourist genererà in automatico degli scaglioni di riferimento, come nell’esempio di seguito:
– Tra € 0,01 e 39,99 di media per notte, la struttura sarà valutata 1 Stella;
– Tra € 40,00 e € 79,99 di media per notte, la struttura sarà valutata 2 Stelle;
– Tra € 80,00 e € 119,99 di media per notte, la struttura sarà valutata 3 Stelle;
– Tra € 120,00 e 179,00 di media per notte, la struttura sarà valutata 4 Stelle;
– Per valori superiori a € 180,00 di media per notte, la struttura sarà valutata 5 Stelle;

Questo meccanismo non esaurisce la sua forza nella semplice equità che genera, ma permette anche all’ente pubblico di scavare più a fondo, riuscendo a massimizzare i profitti proprio nel settore delle locazioni ad uso turistico che ad oggi pagano secondo un unico scaglione.

Maggiori Info
Registrazione a PayTorurist

Dato che il fenomeno dell’home sharing è destinato a crescere PayTourist potrà finalmente rendere omogeneo il trattamento fiscale, sia per quanto concerne la tassa di soggiorno, che per le imposte indirette, per tutti i soggetti chiamati in causa: e dunque una casa vacanze che viene rilevata dal sistema come un 3 stelle dovrà confrontarsi con le medesime regole che ad oggi vengono applicate ad un albergo di medesima classificazione.

Le case vacanze organizzate in modo imprenditoriale, avranno il medesimo trattamento fiscale degli albergatori.

Maggiori Info
alberghi tassa di soggiorno

Alberghi Tassa di Soggiorno

Turismo, Innovazione & Smart City